Stampa
Rassegna stampa sulla Titanus e le sue produzioni.

Ritratto di Goffredo Lombardo


Pubblicato il: 29/07/2010
Visualizza la scheda di: L'ULTIMO GATTOPARDO
Ritratto di Goffredo Lombardo
Il documentario, dal titolo “L’ultimo Gattopardo”, è stato prodotto dal figlio Guido - per la Titanus - per commemorare la vita e il lavoro di un Produttore fra i più illustri del panorama cinematografico italiano. E’stato diretto da Giuseppe Tornatore e contiene una serie di sequenze di film prestigiosi della Library Titanus con testimonianze d’epoca e dei nostri giorni di attori, registi, sceneggiatori, sia italiani che stranieri, che hanno lavorato con lui e che tracciano la storia centenaria di una delle più prestigiose case cinematografiche italiane : del 2004 sono i festeggiamenti per un secolo di attività culminati in una serata memorabile fortemente voluta da Goffredo Lombardo.

Il documentario comprende numerose interviste a personalità eminenti del mondo del cinema e della cultura come:

Alain Delon, Mario Monicelli, Ettore Scola, Francesco Rosi, Giuseppe Tornatore,
Sophia Loren, Burt Lancaster, Ermanno Olmi, Enrico Medioli, Gian Luigi Rondi, Enrico Lucherini, Ennio Morricone, Carlo Verdone, Suso Cecchi d’Amico, Giuseppe Rotunno, Lina Wertmuller, Massimo De Rita, Renzo Arbore, Folco Quilici, Bud Spencer, Fabrizio Costa, Dario Argento, Enrico Vanzina, Carlo Vanzina, Armando Trovaioli, Giuliano Gemma Caterina d’Amico, Riccardo Tozzi, Carlo Bixio, Gabriella Pession, Pasquale Squitieri, Nino D’Angelo, Gianni Morandi, Neri Parenti, Virna Lisi, Massimo Ranieri, Pippo Baudo, Mario Morra,Giacomo Furia, Patrizia Carrano, Cristiana Capotondi, Franco Giraldi, Paolo Pietrangeli, Elena Sofia Ricci, Alberto Bevilacqua, Callisto Cosulich, Marco Vicario, Claudio Mancini, Ciro Ippolito, Cesarina Marchetti.

E’ un lavoro complesso ed interessante e rappresenta un doveroso tributo del settore ad un uomo che ha dedicato la sua vita al Cinema Italiano. Il 18 gennaio 2011, presso l’Auditorium di via della Conciliazione a Roma si è svolta una serata evento con la proiezione del documentario stesso alla presenza di artisti e maestranze che hanno apprezzato l’impegno di questo imprenditore che ha prodotto e contribuito alla produzione di film e fiction che resteranno per sempre negli annali dello spettacolo cinematografico e televisivo.

Il teatro Augusteo a Napoli e la Cineteca di Bologna hanno già richiesto analoghe manifestazioni.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Stampa la pagina