RIO NEGRO

RIO NEGRO

Regia di

Marcel Camus

Anno

1959

Genere

Avventura

Categoria

Cinema


sinossi

Nel 1959, Marcel Camus ottenne un successo inaspettato e travolgente (con tanto di Palma d’oro a Cannes e Oscar quale miglior fim straniero) con il suo film di debutto, Orfeo negro: una rivisitazione del mito classico trasportato nel carnevale di Rio che, tra gli altri meriti, ebbe quello di dare lustro internazionale ai ritmi della samba e della bossa nova. Per Rio negro, il suo film successivo, il regista francese conferma la propria vocazione esotica, l’amore per la musica brasiliana, un senso dell’avventura vitale e sensuale. Ma stavolta a fare da scenario c’è una città straniante, che getta sul film un ombra quasi allucinatoria: Brasilia, la nuova capitale dello stato federale nata dal niente e allora in fase di costruzione. Un motivo che rendo Rio Negro un documento raro e di interesse straordinario. 

Un cercatore di diamanti scopre un gioiello dal valore immenso. Un suo compare, per impossessarsi del tesoro, lo assale e lo lascia a terra credendolo morto. La vendetta sarà un piatto da consumare freddo.

Nel 1959, Marcel Camus ottenne un successo inaspettato e travolgente (con tanto di Palma d’oro a Cannes e Oscar quale miglior fim straniero) con il suo film di debutto, Orfeo negro: una rivisitazione del mito classico trasportato nel carnevale di Rio che, tra gli altri meriti, ebbe quello di dare lustro internazionale ai ritmi della samba e della bossa nova. Per Rio negro, il suo film successivo, il regista francese conferma la propria vocazione esotica, l’amore per la musica brasiliana, un senso dell’avventura vitale e sensuale. Ma stavolta a fare da scenario c’è una città straniante, che getta sul film un ombra quasi allucinatoria: Brasilia, la nuova capitale dello stato federale nata dal niente e allora in fase di costruzione. Un motivo che rendo Rio Negro un documento raro e di interesse straordinario. 

Un cercatore di diamanti scopre un gioiello dal valore immenso. Un suo compare, per impossessarsi del tesoro, lo assale e lo lascia a terra credendolo morto. La vendetta sarà un piatto da consumare freddo.


RIO NEGRO
Trailer
play
pause